IIS ANGELONI

IST. PROFESSIONALE E TECNICO AGRARIO

VIA A. FABI,
03100 FROSINONE FR


Cod. Meccanografico: FRTA00801Q

Telefono: 0775210805
Fax: Codice Meccanografico Professionale: FRRA00801X
Email: FRIS00800X@istruzione.it

Seminario sulla qualità dei prodotti e HACCP con le classi 5 P e 5 Q, organizzato dai docenti Paolini G., Bosso G. e Gaudino S. Lezione teorica e attività tecnico-pratiche nelle azienda agro-alimentari.

 

Con il progetto regionale ITINERABIO – legge 194/2015 si è attivato nel nostro Istituto il progetto “Sentiero Agrobiodiversità Ciociara” che mira a valorizzare varietà e razza a rischio erosione genetica. Il 01/12/2018 sabato mattina si è svolta con successo, presso l’Azienda Agricola dell’Istituto Agrario di Frosinone (I.I.S “Luigi Angeloni), la prima giornata del Progetto “Sentiero Agro-biodiversità Ciociara”. Progetto promosso dall’ARSIAL (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio) in attuazione della Legge 194/2015 che sostiene progetti di conoscenza, tutela e valorizzazione della biodiversità, sia animale che vegetale, di interesse agricolo ed alimentare a rischio di estinzione e di erosione genetica. Tra le finalità dell’iniziativa è stata anche messa in luce la relazione tra l’agro-biodiversità e i prodotti agroalimentari tradizionali (i cosiddetti PAT), con la multifunzionalità delle aziende agricole, la cultura rurale, la storia e l’economia del territorio, i sistemi di agricoltura sostenibile, la filiera corta, la trasmissione dei sapori e del saper fare tradizionali e l’educazione ambientale. L’attività, per ora, rivolta principalmente agli studenti dell’Istituto Agrario di Frosinone Istituto Tecnico Agrario e dell’Alberghiero ed Agrario “S. Benedetto di Cassino” Istituto San Benedetto Cassino ha visto la collaborazione di alcuni partner tra cui l’associazione Lamasena Circolo Legambiente e svariate aziende agricole del territorio ciociaro “custodi delle risorse genetiche” tra cui L’Az. Agr. Il Gallo Larino di Roberto Dalia, allevatore e custode della Pecora Quadricorna, dell’Asino dei Monti Lepini ed del Pollo Ancona, L’ Azienda Agricola Biodinamica Palazzo Tronconi – Osteria&Cantina con i suoi vitigni autoctoni, Pamapanaro, Lecinaro, Maturano bianco e nero, Capolongo bianco e l’Olivella nera… L’Az. Agr. Az Di Palma Basilio con il Fagiolo Cannellino di Atina. L’Az. Agr. di Leonardo Tatangelo che coltiva l’Aglio Rosso di Castelliri e non solo… L’Az. Agr. Daniel Chiarlitti che coltiva la varietà di olivo “Ciera dei Colli” L’Az. Agr. La contrada del Nero di Irene Vano che alleva il Suino Casertano. L’Az. Agr. dell’Istituto Agrario Luigi Angeloni che custodisce piante e semi di molte varietà, tra cui: l’Azzeruolo Rosso, il Melo Limoncella, il Melo Calvilla, il Pero Spinacarpi, il Pero Coccia d’Asino, il Peperone Cornetto di Pontecorvo, la Pomodorella Pofana etc… Il Progetto, che costituisce un primo passo nella direzione della cooperazione tra le imprese del settore primario della Ciociaria, nell’augurio di creare una rete tra di esse per perseguire obiettivi comuni, ha come sua ultima finalità, oltre all’incoraggiamento della persistenza di sistemi produttivi tipici non intensivi, la costituzione di un itinerario provinciale di imprese agricole coinvolte nella salvaguardia delle risorse genetiche territoriali per incrementare il turismo rurale ciociaro legato alle produzioni tipiche locali. Ci auguriamo che altre Imprese Agricole ed altri operatori/attori locali, in coerenza con i principi preposti, entrino a far parte del nostro ambizioso progetto.

__________________________________

 

 

 

 

 

 

 

PROFESSIONALE – Agricoltura e sviluppo rurale. Corso serale

_______________________________________________________

TECNICO – Produzioni e Trasformazioni

______________________________________________________

TECNICO – Agrario Viticoltura ed Enologia

____________________________________________________________

Corso di Apicoltura:

Articolo sulle Api

Per visualizzare il video cliccare sul link di seguito riportato:
https://www.youtube.com/watch?v=h0nyq16LvMU

____________________________________________________________

Continuano le attività in azienda dei nostri ragazzi, impegnati questa volta nella propagazione per via agamica delle piante: moltiplicazione di carciofi tramite i carducci e talee di melograno. 
Si ricorda che i prodotti sono sempre disponibili per l’acquisto presso l’azienda scolastica di via A. Fabi.

____________________________________________________________

I nostri ragazzi impegnati in una Visita tecnica presso il frantoio “La Marina” di S. Donato e la cantina Tullio di Gallinaro, il percorso ha riguardato lo studio 
della filiera olivicola e di quella vitivinicola. 
L’Olio Marina è legato a San Donato Val di Comino fin dal Medioevo, quando i monaci Benedettini lo producevano intorno all’antica Torre. 
Tipica del posto è l’oliva “MARINA” importata dalla famiglia De Marina nel XVI sec. d.c. Coltivata ad oltre 700 metri d’altitudine, nel versante Laziale 
del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, gode di un clima molto favorevole, viene raccolta a mano e molita nel moderno frantoio. 
Invece l’azienda agricola Tullio riprende l’antica tradizione vitivinicola familiare a Gallinaro, un piccolo paesino nella Valle di Comino, in provincia di Frosinone. 
Qui le colline sono particolarmente vocate per la coltivazione della vite e danno origine a vini pregiati di qualità superiore. 
L’azienda, certifcata biologica dalla ICEA vinifica, lavora secondo i metodi tradizionali, utilizzando solo uve ottenute da un sisitema di potatura medio-corto. 
In seguito alla vendemmia le uve, raccolte scrupolosamente a mano, vengono vinificate in cantina, in contenitori di acciaio a temperatura controllata, 
per estrarre qualitativamente e quantitativamente quelle sostanze basilari che conferiscono struttura ad un prodotto di qualità. 
Successivamente il vino viene maturato in barrique se invecchiato, poi affinato in bottiglia.

___________________________________________________________

Visita didattica: Orto botanico, Museo Ercolanense, Reggia di Portici
Attività: Orientamento universitario con il Prof. Domenico Carputo (Ordinario di Genetica agraria) Seminario di Patologia con il Prof. Astolfo Zoina (Ordinario di Patologia vegetale)
Docenti accompagnatori: Pasquale De Stefano, Salvatore Agostino Gaglione, Salvatore Gaudino, Giuseppe Vignola, Piero Venditti, Monica Mandatori, Enrica Giammaria ed Irene Giordano (ass. spec.).

 

_____________________________________________________________

Visita al vivaio regionale del Parco dei Monti Aurunci:

Per visualizzare l’articolo cliccare sul link di seguito riportato:
Vivaio regionale, Parco dei Monti Aurunci

____________________________________________________________

Linea Verde all’Agrario: il servizio R.A.I.:

Cliccate sul link qui in basso per visualizzarlo:

https://drive.google.com/file/d/1YkwLpOGqlyQ2-XEcwR6Rde-hw4udt_7M/view

____________________________________________________________

 

Progetto PON – Modulo “Sentieri aiuole e fioriere”

Per visualizzare l’articolo cliccate in basso sul file in PDF:
Progetto PON – Indirizzo Agrario

____________________________________________________________

“Linea Verde” all’Azienda Agraria di via Fabi

 

____________________________________________________________

Settima edizione delle borse di studio “Antonella Colella”

Per visualizzare e leggere l’articolo cliccare sul file PDF qui in basso:

Borse di studio Antonella Colella

_____________________________________________________________

Visita didattica alla 113^ Fiera Agricola di Verona con i professori Gianni Arma e Sabato Canfora

 

_____________________________________________________________

Il Laboratorio di Biologia allestito dalla prof.ssa Laura Affinito

 

_____________________________________________________________

Progetto Risanamento Vigneto a cura del prof. Francesco Coccia

 

______________________________________________________________

 

MERCOLEDI’ 17-01-2018 “GIORNATA DELL’ALLEVATORE” IN VIA FABI

 

_____________________________________________________________

 

VISITA DIDATTICA NEL CILENTO, PRESSO L’AZIENDA VANNULO DI CAPACCIO E L’AZIENDA AGRICOLA IMPROSTA DI EBOLI

Per leggere l’articolo completo della giornata, cliccare sul file PDF qui in basso:

Visita nel Cilento dell’indirizzo Agrario

________________________________________________________________

“Nutri la mente, nutri il Corpo”. 
Manifestazione culturale degli istituti tecnici e professionali Agrari presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma dal 24 al 27 ottobre 2017.

Programma

_____________________________________________________

 I ragazzi dell’indirizzo agrario impegnati in attività presso la nostra azienda: ancora poche settimane e la nostra azienda “scoppierà” di prodotti a “centimetro zero”.

_____________________________________________________

I ragazzi dell’indirizzo agrario impegnati in attività in azienda: Messa a dimora di corbezzoli, mirto e prodotti in serra… manca poco e la nostra azienda sarà piena di prodotti.

Dove siamo: