IIS ANGELONI

Cinegreen Cinema per le scuole

Print Friendly, PDF & Email

Presentazione Cinegreen 20 Febbraio 2019

IL PROGETTO “CINEGREEN” è finanziato dal MIUR e dal Mibac nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola e intende, con le sue azioni, avvicinare la popolazione studentesca alla cultura cinematografica e audiovisiva come importante elemento per la crescita e la formazione individuale, nonché per lo sviluppo di figure professionali legate al mondo del cinema e della multimedialità. L’Istituto Angeloni, in partenariato con l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, con l’Istituto Comprensivo 1 di Frosinone, l’Associazione Cinemavvenire e la Cooperativa Verdeblù, ha avviato una serie di attività teorico-pratiche finalizzate alla realizzazione di uno spot pubblicitario sui temi della sostenibilità ambientale, per sensibilizzare gli studenti, le famiglie e la comunità ad uno stile di vita ecocompatibile, in linea con le direttive europee dell’Agenda 2030, per una migliore qualità della vita.

Il progetto coniuga infatti azioni rispettose delle persone e dell’ambiente, alla conoscenza del linguaggio cinematografico e audiovisivo, per utilizzare in maniera consapevole uno dei codici fondamentali del mondo contemporaneo.

Ciascuna classe partecipante, elaborerà una idea progettuale sostenibile, scelta attraverso un concorso di idee sul tema dell’obiettivo 11 dell’Agenda 2030, ossia “Rendere le città e le comunità intelligenti, inclusive, sostenibili e durature”, che sarà tradotta, entro la fine dell’anno scolastico, in uno spot pubblicitario.

————————————————————————————————————————————————

COMUNICATO STAMPA

L’ISTITUTO ANGELONI PRESENTA L’EVENTO CONCLUSIVO DEL PROGETTO CINEGREEN

Aria, acqua, cittadinanza attiva, sostenibilità ambientale, prodotti a km “0”, questi e molti altri i temi trattati dagli alunni dell’Istituto Angeloni di Frosinone con il progetto “Cinegreen”, che è stato presentato Mercoledì 5 giugno alle ore 11,00 presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone.

L’iniziativa, promossa dal MIUR E DAL MIBAC nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola ha permesso, con le sue azioni, di avvicinare la popolazione studentesca alla cultura cinematografica e audiovisiva come importante elemento per la crescita e la formazione individuale. Il progetto, realizzato in partenariato con l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, con l’Istituto Comprensivo 1 di Frosinone, l’Associazione Cinemavvenire e la Cooperativa Verdeblu, ha avviato una serie di attività teorico-pratiche finalizzate alla realizzazione di 7 spot pubblicitari sui temi della sostenibilità ambientale, per sensibilizzare i giovani, le famiglie e la comunità ad uno stile di vita ecocompatibile, in linea con le direttive europee dell’Agenda 2030, per una migliore qualità della vita.

La fase teorica ha riguardato una formazione specifica sui vari aspetti del linguaggio cinematografico e audiovisivo e lezioni di sviluppo locale con l’attivazione di “laboratori didattici sulla sostenibilità” all’interno della scuola.

L’acquisizione di queste conoscenze è stata utilizzata poi per la realizzazione degli spot pubblicitari.

Ciascuna classe partecipante ha infatti elaborato una idea progettuale, che ha avuto il vantaggio di rendere gli studenti più consapevoli e disciplinati nei loro gesti quotidiani. Successivamente i ragazzi hanno lavorato alla redazione della sceneggiatura, alla ricerca delle location, agli allestimenti scenografici, al casting, alle riprese e al montaggio video.

Il risultato è un interessante decalogo di buone azioni, attuabili e riproducibili da ciascuno di noi.

In un momento storico in cui è grande l’allarme per la salvaguardia del pianeta, gli alunni dell’Istituto Angeloni, i docenti e il Dirigente scolastico, Teresa Orlando, si pongono come promotori di un messaggio rispettoso dell’ambiente, che contribuisca a rendere le città e le comunità inclusive, durature e sostenibili.

—————————————————————————————————–

Sceneggiatura Classe 3T

EST. GIORNO – STRADA
Un ragazzo apre il portone di un palazzo ed entra.
INT. GIORNO – CASA RAGAZZO
Il ragazzo accende le luci di ogni stanza in cui passa.
EST. GIORNO – STRADA
L’effetto dello spreco del ragazzo si percepisce sulle persone per strada: Alcuni hanno dei sintomi di affaticamento, altri respirano male, altri si siedono sulle panchine.
Un bambino raggiunge le persone che si sentono male e le “cura” con una girandola: il bimbo soffia sulla girandola e ognuno dei sofferenti si riprende.
INT. GIORNO – CASA RAGAZZO
Il ragazzo vede la scena, nota che anche sul suo balcone c’è una girandola. Il ragazzo spegne le luci dentro casa e la girandola comincia a girare velocemente.

Back stage realizzazione spot

———————————————————————————————————————–

Sceneggiatura Classe 1A

INT.GIORNO CORRIDOIO DELLA SCUOLA
Un gruppo di ragazzi arriva a scuola gettano delle bottiglie vuote di plastica in un contenitore. Vediamo diversi ragazzi compiere lo stesso gesto. Il contenitore si riempie sempre più di bottiglie vuote di plastica fino a traboccare
EST.GIORNO STRADA
Un ragazzo getta una bottiglia di plastica vuota per terra.
EST.GIORNO PONTE
Una ragazza getta una bottiglia di plastica vuota dal ponte.
INT.CORRIDOIO DELLA SCUOLA
Il contenitore è stracolmo e quasi sommerso di bottiglie di plastica.
INT.GIORNO BIBLIOTECA
Attorno al tavolo rotondo i ragazzi stanno ascoltando un docente. Sulla Lim è scritto: PROGETTO CINEGREEN. Cambia l’immagine della Lim e si vede una bottiglia di plastica con una barra sopra per indicare un divieto. Il docente indica spiegando ai ragazzi. Sulla Lim appare l’immagine di una borraccia con il logo dell’Angeloni ed una scritta: RIEMPI LA BORRACCIA ED EVITA LE
BOTTIGLIE DI PLASTICA.
INT.GIORNO CLASSE
I ragazzi sono seduti in classe nei banchi, durante una lezione. su alcuni banchi si vedono borracce uguali a quelle che abbiamo visto sulla Lim. Un ragazzo alza la mano e chiede al professore: POSSO ANDARE A RIEMPIRE LA BORRACCIA? Created using Celtx
INT.GIORNO BAGNO DELLA SCUOLA
Il ragazzo riempie la borraccia Un altro ragazzo riempie la borraccia. Altri ragazzi riempiono la borraccia. In sovraimpressione si legge: IN UN ANNO ALLA SCUOLA ANGELONI
SI SONO RISPARMIATE 140.000 BOTTIGLIETTE DI PLASTICA.

Back stage realizzazione spot

————————————————–

Sceneggiatura Classe 3P

EST. GIORNO – INGRESSO DELLA SCUOLA
Un ragazzo fuma per strada. Passa una ragazza molto bella, lui per farsi notare butta il mozzicone di sigaretta per terra. La ragazza, disgustata, raccoglie il mozzicone da per terra e lo butta nell’apposito contenitore. La ragazza guarda storto il ragazzo e si allontana. INT. GIORNO – CASA DEL RAGAZZO. Il ragazzo costruisce un raccoglitore di sigarette. EST. GIORNO – INGRESSO DELLA SCUOLA
Il ragazzo poggia il raccoglitore all’ingresso della scuola. Il ragazzo attira l’attenzione degli altri studenti e li fa buttare i mozziconi di sigaretta. La ragazza, colpita dal gesto del ragazzo, finalmente gli sorride.

Back stage realizzazione spot

————————————————————————————————————-

Sceneggiatura Classe 2P 

EST.GIORNO-BAR 
Un ragazzo seduto a un tavolino, mangia in maniera avida un gigantesco hamburger. Al tavolo di fronte, c’è una ragazza che mangia l’insalata. Lui la saluta, ma lei non ricambia.
EST.GIORNO-PARCO
Il ragazzo prova a correre ma è appesantito e affaticato.Incontra un altro ragazzo che fa sport in modo più atletico. Il secondo ragazzo prende una mela da una busta che ha li vicino.
DETTAGLIO della busta:PRODOTTI BIOLOGICI A KM 0
EST.GIORNO-STRADA
Il primo ragazzo cammina con la stessa busta. si nota che il ragazzo è meno appesantito di prima.
EST.GIORNO-PARCO
Il ragazzo fa allenamento e si mostra più agile.
EST.GIORNO-BAR
Il ragazzo torna al bar e incontra di nuovo la ragazza. Lui le porge la mela e lei finalmente gli sorride.
EST.GIORNO-PARCO
Il ragazzo e la ragazza si allontanano insieme. Ora è lei che porta la busta.

Back stage realizzazione spot

——————————————————————————————————————————–

Sceneggiatura Classe 2T 

INT.GIORNO-NEGOZIO
Una bambina accompagnata dalla madre, guarda le bambole esposte in un negozio: uno scaffale pieno di “barbie” tutte molto colorate e illuminate. A fianco allo scaffale delle bambole di plastica, vediamo alcune bambole di pezza buttate alla rinfusa.
La bambina tira la mano della madre indicando la bambola di plastica. La madre ignora la bambina e continua a camminare. EST.GIORNO-STRADA la bambina vede un uomo che mette della plastica nell’eco compattatore e in cambio riceve dei soldi.
INT.GIORNO-CASA
La bambina raccoglie i rifiuti di plastica a casa. La bambina riempie lo zaino di rifiuti ed esce.
EST.GIORNO-STRADA
La bambina con lo zaino a tracolla raggiunge l’eco compattatore, consegna la plastica e riceve in cambio dei soldi.
INT.GIORNO-CASA
La bambina riempie lo zaino dei rifiuti che la mamma lascia in giro per casa.
EST.GIORNO-STRADA
la bambina torna all’eco compattatore e riceve il denaro in cambio.
INT.GIORNO-NEGOZIO
la bambina cammina verso la bambola di plastica e raggiunge lo scaffale illuminato.
EST.GIORNO-STRADA
la bambina accarezza i capelli alla bambola di pezza.

Back stage realizzazione spot

———————————————————————————————————————————–

Sceneggiatura Classe 2S 

EST.GIORNO-AZIENDA AGRARIA
(le riprese sono in bianco e nero). Un gruppo di ragazzi entra nell’azienda agraria e raggiunge i campi. I ragazzi iniziano a raccogliere gli ortaggi:ogni ortaggio è avvolto in uno strato di cellophan. I ragazzi, alcuni piegati a terra, altri in piedi, smettono di lavorare. Uno di loro libera un ortaggio dalla busta di plastica. Gli altri ragazzi, dopo il gesto del loro compagno, iniziano anche loro a liberare gli ortaggi.
Dopo aver liberato gli ortaggi, i ragazzi puliscono tutto il terreno:una mano che toglie la plastica dal terreno, un’altra la toglie da un ramo, un’altra dalla gabbia delle galline. Dopo aver pulito il campo, i ragazzi continuano a pulire tutto il resto della città.
EST.GIORNO-VIA ALDO MORO (ALTRE ZONE)
Un ragazzo raccoglie una lattina da terra e la mette in una busta che porta con sé. Una mano che raccoglie un pacchetto di sigarette vuoto e lo mette in una busta. Una ragazza raccoglie tre bottiglie di birra vuote e le mette in una busta.
EST.GIORNO-AZIENDA AGRARIA
I ragazzi gettano i rifiuti nei secchi per la raccolta differenziata. Mani che gettano i rifiuti negli appositi raccoglitori. Una fila di ragazzi si dirige verso i raccoglitori. (dopo aver gettato i rifiuti negli appositi raccoglitori, l’immagine di ogni ragazzo diventa a colori). Dall’alto vediamo che i ragazzi formano una spirale con tutti i colori dell’arcobaleno. Segretari di edizione: Paolo Diana, Marco Fiorini, Francesco Cipolla,Francesca Fiori.

Back stage realizzazione spot

——————————————————————————————————————————————-

Sceneggiatura Classe 5A 

EST. GIORNO – BOSCO
In sottofondo si sentono i rumori naturali del bosco (cinguettio di uccelli, rumori di foglie, ecc…). un boscaiolo di 30 anni taglia un albero. Mentre lavora il suo respiro si fa sempre più pesante. Il suono del bosco viene coperto dal rumore della motosega.
INT. GIORNO – CASA
Un bambino sta giocando con le costruzioni, sente il suono della motosega e si blocca.
EST. GIORNO – BOSCO
Il boscaiolo da l’ultimo colpo all’albero. Il tronco dell’albero cade a terra. Nel momento in cui l’albero è caduto, il boscaiolo si porta le mani alla gola per l’affanno.
INT. GIORNO – CASA
Il bambino si alza di corsa e prende una pianta che ha sul davanzale della finestra.
EST. GIORNO – BOSCO
Il boscaiolo è a terra, con il respiro sempre più affannato.
(V.O.-BATTITO DEL CUORE DEL BOSCAIOLO)
INT. GIORNO – CASA
Con la pianta in mano, il bambino esce velocemente di casa.
EST. GIORNO – BOSCO
(V.O.-AL BATTITO DEL CUORE SI AGGIUNGONO I PASSI DEL BAMBINO) Il boscaiolo vede una sagoma sfocata che corre verso di lui. Il bambino posa la pianta affianco al viso del boscaiolo. Il boscaiolo riprende a respirare: finalmente vede chiaramente il bambino e la pianta che lo hanno salvato. Il bambino e il boscaiolo si abbracciano. In sottofondo ritorna il suono melodico del bosco.

Back stage realizzazione spot

———————————————————————————————————————————-